Scheda tecnica
Il suo nome deriva dal fatto che, anticamente, veniva messo a stagionare su graticci di paglia. Preparato con latte di vacca, il Paglierina ha pasta morbida e pastosa, sapida, molto gustosa e profumata. Fa parte della famiglia degli stracchini ed è tipica dei paesi piemontesi.

Abbinamento con i vini
Bianchi o rosati leggeri: Soave Superiore, Tocai di S.Martino della Battaglia, Cortese di Gavi, Valcalepio.